Impiccato, come Giuda

boris-berezovsky-pic-pa-462337626

E’ ufficiale: Berezovsky, il magnate russo-israelita, si è impiccato come Giuda. Da solo, senza l’aiuto di Putin. Così riferisce la polizia scientifica inglese. Alla faccia delle tempestive e implacabili accuse della stampa nei confronti della Russia, indicata subito dopo la morte del pirata delle finanze – riparato in Inghilterra per sfuggire alla giustizia russa – quale mandante di un sicuro omicidio. Ma d’altra parte, infangare e oltraggiare l’avversario politico, è ormai prassi comune e diffusa in un’Europa sempre più prona agli interessi americani.

OF

NEW YORK – L’ oligarca russo, Boris Berezvoski, si sarebbe impiccato. Questa – riporta la stampa inglese citando la polizia – la causa della morte dell’uomo d’affari russo caduto di recente in disgrazia e trovato morto nella sua villa londinese. Secondo quanto comunicato dalla polizia inglese, nulla indica segni di violenza. Sul corpo della vittima saranno ora eseguiti altri test. Al momento non sono state rinvenute prove sul coinvolgimento di terze persone nella morte di Berezovski ma gli agenti stanno continuando a raccogliere materiale sul luogo dove la vittima è stata trovata e i risultati “sono attesi in alcuni giorni. Le indagini vanno avanti ma non possiamo commentare – afferma la polizia – gli oggetti reperiti e trovati nella proprietà ”

(Ansa)