No alla violenza della comunità ebraica

FN

On Roberto Fiore, Segretario Nazionale di Forza Nuova, in merito alla grave situazione che si è venuta a creare a Roma sotto l’abitazione del Capitano Priebke da parte di provocatori della comunità ebraica romana, comunica: “ Quello che sta succedendo in questi minuti sotto l’abitazione di Eric Priebke è di una gravità assoluta e indegno di uno stato civile. La selvaggia e vigliacca aggressione sotto gli occhi delle forze dell’ordine del nipote del Capitano Priebke, reo di avvicinarsi alla residenza con una bottiglia di spumante, e i ripetuti e violenti tentativi di assalto e linciaggio di ben identificabili elementi della ben nota comunità ebraica romana, non possono e non devono restare impuniti. Limitare la libertà personale di un signore di 100 anni è un fatto gravissimo, aggredire fisicamente in strada un suo parente è inaccettabile, pretendere di essere al di sopra di tutto e di tutti, è semplicemente ridicolo e folle allo stesso tempo. Forza Nuova si chiede e chiede ufficialmente se il Questore procederà a denunciare per manifestazione non autorizzata, violenza privata, incitamento alla violenza e aggressione coloro che impunemente hanno scorrazzato sotto casa di privati cittadini. In ben altre occasioni, infatti, i magistrati e le forze dell’ ordine, soprattutto se si trattava di manifestanti di Forza Nuova o Lotta Studentesca, non lesinavano a denunciare giovani militanti per atti evidentemente non violenti o di critica politica. Forza Nuova che anche in questa occasione si fa promotrice e difende con vigore il principio che la legge è uguale per tutti, annuncia che se non verranno presi provvedimenti contro coloro che hanno diretto ed eseguito questa aggressione, il Movimento presenterà formale denuncia nei confronti del Questore di Roma per omissioni di atti d’ufficio.

On Roberto Fiore Segretario Nazionale FN