Terrore ad Atene. Barbaramente assassinati due camerati di Alba Dorata

Terrore ad Atene. Barbaramente assassinati due camerati di Alba Dorata

Alba dorata FN
Due giovani greci di 22 e 26 anni che si trovavano di fronte alla sede di Alba Dorata a Neo Iraklio, Atene, sono stati assassinati a sangue freddo da due terroristi giunti in moto coi volti coperti da caschi. Gli attentatori hanno sparato a brevissima distanza con un fucile automatico ai due giovani e quando questi sono caduti a terra avrebbero continuato a sparare fino a esaurire i colpi. Un passante è rimasto ferito. Alba Dorata ha ricevuto ripetute minacce ma il governo greco oltre a congelare i finanziamenti pubblici a Alba Dorata (che li utilizzava per la distribuzione pubblica di cibo ai poveri) ha rifiutato di garantire alcuna protezione di polizia preparando così il terreno agli attentatori. Si ignora al momento se si tratti di terroristi marxisti, criminali immigrati o agenti di servizi segreti greci o stranieri ma appare del tutto evidente che il clima d’odio che ha favorito il crimine è responsabilità del Sistema asservito ai poteri forti.
I martiri caduti nella battaglia non verranno dimenticati.
Gli eroi caduti marciano ora nei nostri ranghi!

OF