Patria! Sogno, mito, poesia…

sabato 25 altopascio

Un itinerario poetico- musicale, una fusione di formule diverse (conferenza, lettura poetica, concerto) suggestiva e formativa.  Da replicare.

Sabato 26 gennaio a Altopascio (Lucca) Ordine Futuro in collaborazione con S4S e Linea Ovest, ha organizzato una giornata di approfondimenti e di contropotere culturale. Nel pomeriggio, dopo un intervento sulla musica alternativa a cura di Archivio Non Conforme, Duilio Canu ha tenuto una conferenza sul tema: “Skinhead: da ribelle di strada a soldato politico”. Partendo dalle origini del mondo skin, Canu ha ripercorso la storia della parte più politica e consapevole del movimento sottolineando l’importanza essenziale della formazione culturale e dottrinaria che ha portato in passato tanti giovani a fare un salto di qualità e a passare appunto dal ribellismo generico alla battaglia militante per la ricostruzione della nostra Patria. Dopo un intervento di C. Modola sulle Comunità Organiche e una ottima cena militante, si è svolto lo spettacolo “Patria! Sogno, Mito e Poesia…” dedicato a “Arditi, Giovani Aquile e Martiri d’Europa”. Definito “itinerario poetico-musicale alle radici della nostra identità, dei nostri valori e del concetto di Patria”, lo spettacolo è essenzialmente una serie di testimonianze di uomini che hanno consacrato la propria vita alla causa del proprio popolo e della terra dei padri supportate da un sottofondo musicale e alternate a canzoni “a tema” suonate dai Delenda Carthago.   La formula ideata da Gabriele Venezi e dai Delenda Carthago, è in via di perfezionamento tecnico ma è chiaramente  una fusione suggestiva e formativa di formule diverse (conferenza, lettura, concerto) e il risultato è una sinergia potente tanto sul piano emotivo che culturale. Una iniziativa lodevole e sicuramente da replicare in futuro.