Esito delle elezioni, alcune considerazioni

Esito delle elezioni, alcune considerazioni

le-1er-mai-le-front-national-rend-hommage

I dati politicamente rilevanti sulle elezioni europee sono cosi riassumibili: aumenta considerevolmente il voto “euroscettico” come dimostrano i risultati di UKIP,Alternativa per la Germania, Indignados , etc etc. Cresce anche la forza dei movimenti nazionalpopolari ( vedi Jobbik, Alba Dorata, NPD). Il Front National di Marine Le Pen, che si colloca per sua natura esattamente a metà tra i due gruppi sopra citati, ha ottenuto uno straordinario risultato. Ora dovrà, contando anche su persone come Gollnish e Jean Marie Le Pen riuscire ad essere sintesi fra questi due gruppi. Un populismo senza idee-forza è ciò che il sistema vuole. IL BNP ha sofferto l’enorme spinta mediatica di UKIP e purtroppo Nick Griffin non é stato eletto. Invece, è stata una sorpresa positiva l’elezione di Udo Voigt del NPD che ha partecipato a numerose manifestazioni di Forza Nuova negli ultimi 15 anni ed ha diviso con Roberto Fiore numerose battaglie. Forza Nuova inizierà, a partire dal Festival Mediterraneo, a dar forma ad una scuola-quadri europea e a tenersi in costante contatto con la leadership dei diversi movimenti, così da sfruttare a vantaggio anche dell’Italia qualsiasi successo nazionalista in Europa. Inizia in Italia il tramonto della formazione americana new age M5S e si apre forse nuovamente lo spazio per gli Italiani che vogliono tradizione,sovranità e una politica pro-Russia in Europa. Forza Nuova presenterà nei prossimi giorni al TAR il ricorso, che molti giuristi ritengono solido, per l’annullamento delle elezioni sulla base della incostituzionalità della legge elettorale che stabilisce la modalità della raccolta firme.

La Segreteria Nazionale Forza Nuova